Butterflies, interactive performance
382

annamaria monteverdi/ Ottobre 4, 2015/ DIGITAL PERFORMANCE, FOCUS, interactive performance

Un pianoforte a coda, una partitura originale, e centinaia di farfalle-origami in volo sopra il pianoforte. Quando lo strumento viene suonato, le farfalle si muovono. Lo stile canonico dei brani è volto alla ricerca di uno spazio e di un tempo per la percezione musicale dei leggeri movimenti degli origami: una sorta di incantamento delle farfalle, dell’ascoltatore e dell’esecutore stesso. Il movimento delle farfalle non corrisponde solo alla nota eseguita, ma anche all’intenzione, all’intensità e alla dinamica dell’esecuzione: le coreografie cambiano in base all’interpretazione del brano e dialogano con le luci e con una ambientazione video – anch’essa sensibile all’esecuzione musicale – che completa l’allestimento.

12109901_10208010376406790_6579024319811808916_o12080305_10208009476584295_7986726576653606945_o

Butterflies è un’installazione concerto di Yae in cui a ogni nota corrisponde il movimento di una o più farfalle. Le farfalle saranno formate da origami di carta creati appositamente per l’evento e che, una volta terminata la performance, potranno essere regalate al pubblico. L’allestimento è completato da una scenografia video disegnata dalla musica, cioè sensibile all’esecuzione pianistica e interattiva. Pianoforte Lorena Portalupi.

L’allestimento è realizzato da Ulisse Garnerone, Orf Quarenghi e Cristina Storti Gajani, con uno speciale pianoforte di Bosoni Pianoforti.