Anteprima al Cinema Il Nuovo (La Spezia) del documentario teatrale La cura del Teatro di Anna Monteverdi e Alessandro Bronzini
1198

annamaria monteverdi/ gennaio 18, 2019/ Tomi Janezic

Il video documentario La cura del teatro ideato, realizzato e prodotto da Anna Maria Monteverdi con le immagini e il montaggio di Alessandro Bronzini, sul pluripremiato regista teatrale sloveno Tomi Janežic verrà proiettato in anteprima nazionale alla Spezia, al Cinema Il Nuovo venerdì 1 febbraio ore 21 alla presenza degli autori.

Seguirà una sorpresa per tutti gli appassionati del cinema d’autore.

Frutto di una lunga ed elaborata ricerca sul lavoro del regista balcanico che ha adottato il metodo dello psicodramma come pedagogia teatrale, La cura del Teatro è un percorso attraverso i festival europei che lo hanno accolto dal 2016 al 2018 (Festival FabbricaEuropa a Firenze, Festival Mundi nel Salento, Accademia di Cinema e teatro di Lubjana, Centro di ricerca internazionale e residenza teatrale di Krušce, Napoli Teatro Festival).

Avvalendosi della collaborazione di Alessandro Bronzini per le immagini, e di alcuni studenti del corso di Scenografia e Video dell’Accademia di Belle Arti di Lecce, la Monteverdi ha effettuato numerose interviste al regista e riprese in occasione di incontri pubblici molto speciali, come quello a Campi Salentina, paese natale di Carmelo Bene e durante laboratori intensivi come quello al Teatro Sannazzaro di Napoli

.

Tomi Janežic ha eccezionalmente concesso alla Monteverdi e a Bronzini, in esclusiva per il documentario, le rare immagini delle prove della sua pluripremiata produzione de Gabbiano e le riprese delle tournée in Romania, in Serbia e in Croazia.

Il risultato finale è un omaggio degli autori spezzini a uno dei più rappresentativi registi del nostro tempo prodotto dal Teatro Nazionale della Serbia e della Norvegia, il cui lavoro è sintetizzabile nella frase scelta per il titolo: “La cura del teatro”, che raduna quei principi cari alla psicoterapia di Jacob Moreno di spontaneità, autenticità e creatività alla base del fondamentale lavoro dell’attore su se stesso per comprendere e trasmettere le dinamiche, le tensioni e i conflitti drammaturgici di una storia.

Il documentario, che ha ricevuto il patrocinio dell’Accademia di Belle Arti di Lecce, è stato presentato e proiettato dagli autori spezzini ad agosto 2018 al Festival dello psicodramma a Krušce (Slovenia), presso il Centro di ricerca internazionale e residenza teatrale fondato dallo stesso Janežic. La regista Anna Monteverdi, ricercatore di Storia del Teatro alla Statale di Milano, ha inoltre presentato e proiettato in anteprima “La cura del teatro” il 25 ottobre 2018 a Parigi in occasione della sua conferenza al Convegno Europeo EASTAP – European Association for the Study of Theatre and Performance presso la Citè Internazionale Universitaire.

Ambientazione: Lubiana (Slovenia) / Krusce (Slovenia) / Napoli / Campi Salentina (LE)

Periodo delle riprese: 2016 – 2018

Collaboratori: Gabriele Rosato (assistente alla regia); musiche e color correction Roberto Passuti; Voce Margherita Eula. Assistente di produzione Tommaso Verde.

Anna Monteverdi, ricercatore di Storia del Teatro alla Statale di Milano, si è occupata del regista canadese Robert Lepage su cui ha scritto due monografie, e di Teatro nei Balcani; ha realizzato il documentario sul Nuovo Teatro in Kosovo per Rai5 trasmesso per la Giornata mondiale del Teatro 2017. Coordinatrice della Scuola di Nuove tecnologie Alma Artis di Pisa, esperta e docente di Culture digitali e Storia della Scenografia, è presente in numerosi Festival di arte elettronica (Pomezia LIght Festival, RGB light Festival, Festival della Robotica di Pisa). Coordinatrice della sezione Intermediality dell’IFTR International Federation of Theatre Research, ha organizzato a Belgrado la giornata su Robotica Realtà virtuali e immersive al IFTR18 con la Scuola Sant’Anna di Pisa e Istituto Italiano di Cultura.

Tomi Janezic e Anna Monteverdi a Lubjana settembre 2016. Accademia AGRFT

Alessandro Bronzini diplomato nel 1992 all’ ETPA Ecole Technique de Photographie et d’Audiovisuel di Rennes (Francia) come tecnico polivalente in audiovisivi. Venticinque anni di esperienza nel settore, specializzato nella realizzazione di filmati istituzionali e promozionali (tra cui Lavazza, Arbre Magique, Banca Popolare Etica, Gruppo Abele, Museo della Resistenza di Torino). Il suo documentario commissionato dal Museo  Diffuso della resistenza di Torino, “Una pietra, un nome, una persona” è stato selezionato al Torino Film Festival 2017. E’ docente di Montaggio video alla Alma Artis Academy di Pisa. Con Anna Monteverdi sta avviando il progetto di un nuovo documentario internazionale su Robert Lepage.

Info: CINEMA IL NUOVO Via C. Colombo 99 te. 018724422

Per prenotare Roby 3385646472