Archivi Categorie: video

Call: The Cube Art Project – Digital Art Competition

annamaria monteverdi/ novembre 3, 2017/ video

The Cube Art Project 2nd Biannual International Digital Art Competition. deadline 15 December 2017 Call for Video, Animations, Moving Image The Cube Art Project is seeking video art, animations, motion graphics, video-mapping, and/or sound visualization projects for our second biannual international digital art competition. Works are screened on our large three dimensional monitor (the Cube) This screen is seen by

Leggi Tutto

R G B Festival I L S O G N O L U C I D O Roma 27-29 ottobre

annamaria monteverdi/ ottobre 1, 2017/ Festival, luci, video

RGB acrononimo di Roma Glocal Brightness è un progetto sociale e culturale, nato nel 2015, da un’idea di Luci Ombre S.r.l* RGB Light Experience è un’ esperienza luminosa che coinvolge professionisti, artisti e creativi allo scopo di diffondere la light art e tutte le sue applicazioni (installazioni luminose, installazioni interattive, videoinstallazioni, dal vjing al video mapping, etc ) come nuova

Leggi Tutto

Incontro con art/tapes/22 Ciclo incontri “Firenze Settanta 4 maggio 2017 ore 18 Palazzo Strozzi

annamaria monteverdi/ maggio 2, 2017/ conference, video, videoarte

Incontro con art/tapes/22 Ciclo incontri “Firenze Settanta 4 maggio 2017 ore 18 | sala Altana di Palazzo Strozzi Il ciclo di incontri racconta la Firenze dei Settanta, “anni di piombo”, cupi, con la contestazione che infiamma le piazze, ma straordinariamente innovativi e creativi. Un periodo fervido di sperimentazioni contemporanee in cui la città ebbe un ruolo importante nel contesto internazionale.

Leggi Tutto

ENJOY FORGETTING: Masbedo a Massa Palazzo Ducale sabato 18 marzo

annamaria monteverdi/ marzo 14, 2017/ DIGITAL PERFORMANCE, Mostre/Spazi allestimento, video, videoarte

Liberamente ispirata ad una frase di David Byrne, a sua volta citata in una delle opere in mostra, Enjoy Forgetting presenta 7 lavori video di artisti internazionali tra più interessanti nel panorama contemporaneo tra cui il duo di videomaker MASBEDO. Ognuna con le sue peculiarità, tecniche e contenutistiche, le opere sono velatamente accomunate dalla ricerca degli artisti di dare un

Leggi Tutto

La Cineteca Nazionale ricorda Giuliano Vasilicò.

annamaria monteverdi/ gennaio 31, 2016/ FOCUS, video

Ricordando Giuliano Vasilicò 02 febbraio 2016 cinema Trevi, Roma vicolo del Puttarello 25, Fontana di Trevi ingresso libero fino a esaurimento posti Giuliano Vasilicò, scomparso un anno fa. Alle 20.45 incontro con Fabrizio Crisafulli, Giorgio Ginori, Dante Matelli, Lucia Vasilicò, Modera Andrea Schiavi  La Cineteca Nazionale rende omaggio all’attore e regista teatrale Giuliano Vasilicò, scomparso un anno fa. Franco Cordelli, che lo

Leggi Tutto

Museum Haus Konstruktiv Zurich presents William Kentridge

annamaria monteverdi/ maggio 24, 2015/ digital art, FOCUS, video

4 June to 6 September 2015 Museum Haus Konstruktiv Zurich presents William Kentridge (b. 1955 in Johannesburg), one of the most highly regarded artists of our time in a comprehensive solo exhibition for the first time in Switzerland. At the center of his presentation is the 8-part video installation “I am not me, the horse is not mine”, curated by

Leggi Tutto

Archivio videoteatro. Angelica di Andrea Cosentino in video

annamaria monteverdi/ aprile 8, 2015/ video

Angelica di Andrea Cosentino è uno spettacolo di un po’ di anni fa (2005) ma a cui sono particolarmente legata. Perché Andrea è un grandissimo attore e (non solo) narratore e monologhista: riesce a chiudere in una sintesi fulminea concetti giganteschi riducendoli a una manciata di immagini che ti raffiguri ma mentre ci pensi, lui sta già portandoti da un’altra

Leggi Tutto

“Nuovo Teatro in Kosovo”, video di Anna Monteverdi

annamaria monteverdi/ febbraio 7, 2015/ FOCUS, video

Chi avrebbe mai immaginato l’esistenza di un Teatro nel Kosovo? Chi avrebbe mai speso gli ultimi due anni a promuovere il Teatro di un paese, uscito da una guerra fratricida e da pochissimo tempo resosi indipendente? Una studiosa, fascinosamente attratta dai nuovi media e dalla tecnologia, lo ha fatto affidandosi ad un genere come il documentario. Con la “scrittura collettiva”

Leggi Tutto