Genova, Casa Paganini Lunedi 6 novembre ore 14 Kees Tazelaar e Jan de Heer: presentazione del libro From Harmony to Chaos: Le Corbusier, Varèse, Xenakis and ‘Le poème électronique’
837

annamaria monteverdi/ Novembre 5, 2017/ conference

Casa Paganini
Lunedi 6 novembre 2017
Piazza di Santa Maria in Passione, ore 14
Kees Tazelaar e Jan de Heer: presentazione del libro
From Harmony to Chaos: Le Corbusier, Varèse, Xenakis
and ‘Le poème électronique’, con proiezione audio video

 

Kees Tazelaar (L’Aia, 1962). Dopo aver seguito i corsi in Sonologia a Utrecht
e L’Aia, studia composizione con Jan Boerman presso il Conservatorio Reale.
Insegna all’Istituto di Sonologia dal 1993, e dal 2006 ne è il Direttore. La sua
musica elettronica è caratterizzata da una interessante combinazione di
formalizzazione, ricchezza sonora e un originale approccio alla spazializzazione
del suono. Si occupa professionalmente anche di Storia della Musica
Elettronica, in particolar modo di quella olandese e tedesca delle origini. È
stato per due volte Edgard Varèse Guest Professor presso la Technische
Universität di Berlino dove, nel 2013, ha ottenuto il suo PhD con la tesi On the
Threshold of Beauty: Philips and the Origins of Electronic Music in the
Netherlands 1925–1965, pubblicata da V2_Publishing, Rotterdam.

Jan de Heer (Schiedam, 1948) è un architetto che vive e lavora a
Rotterdam. Da più di quaranta anni pubblica di architettura e delle sue
relazioni con l’arte. È uno specialista di Le Corbusier e fra le pubblicazioni che
ha dedicato all’architetto francese, ricordiamo The Architectonic Colour:
Polychromy in the Purist Architecture of Le Corbusier, Rotterdam, 010
Publishers, 2008; “Léger – Le Corbusier”, in Katia Baudin (a cura di), Fernand
Léger: Painting in Space, Monaco, Hirmer Verlag, 2016.