Giacomo Verde docente alla Alma Artis Academy di Pisa.
562

annamaria monteverdi/ Settembre 17, 2016/ digital art, DIGITAL PERFORMANCE, FOCUS

L’Accademia di Nuove tecnologie Alma Artis di Pisa (con due indirizzi Art and Digital Technologies e Graphic and Multimedia design) diretta dal dott. Dario Matteoni (direttore scientifico: Ing. Andrea Brogni) ha inserito tra i nuovi docenti dell’anno accademico 2016-2017 uno degli artisti più conosciuti nel panorama dell’arte tecnologica, Giacomo Verde. Insegnerà Teatro multimediale.

Napoletano di nascita ma toscano d’adozione Verde ha sperimentato sin dagli anni Ottanta tutti i diversi formati tecnologici (dalla video arte, al live media alle installazioni multimediali) approdando al teatro con originali e molto richieste scenografie video, poi con sistemi interattivi applicati agli ambiti più diversi.

Primo in Italia a sperimentare la Telematic performance con il progetto Connessione Remota per il Museo Pecci (2001) di Prato, storico animatore del personaggio virtuale BIT (progettato da Stefano Roveda di Studio Azzurro), nel 2016 ha debuttato con una narrazione con uso di proiezioni ad ologramma (L’albero della felicità).

albero-della-felicita-ologramma-002

Presente a Transmediale di Berlino, allo Share Festival di Torino, a Invideo di Milano e nei maggiori Festival di arte digitale internazionale, da molti anni divide l’attenzione per la pratica tecnologica in scena con l’insegnamento di Regia nelle Accademie di Belle Arti e nelle Università.

Alma Artis in virtù della sua grande esperienza artistica ed educativa nel campo delle Digital Arts, ha voluto Giacomo Verde nel proprio progetto di Alta Formazione e di ricerca e sperimentazione artistica tecnologica. Gli studenti potranno apprendere l’uso delle diverse modalità scenografiche tecnologiche e le applicazioni più innovative per installazioni, performance e ambiti museali.

giacomoverde

L’OPEN DAY della Alma Artis Academy è il 28 settembre.

http://www.almaartis.it/

Qua un assaggio dello spettacolo con ologrammi di Giacomo Verde