Il libro di Anna Monteverdi sul teatro di Robert Lepage da Libriamoci a Book city, Milano
1174

Veronica D'Auria/ ottobre 16, 2018/ Anna Monteverdi, Lepage

Sbarca a MIlano il 16 novembre all’interno dell’affolata kermesse editoriale BOOK CITY il libro di Anna Maria Monteverdi  Memoria maschera e macchina nel teatro di Robert Lepage (Meltemi editore).  presentato la scorsa settimana alla Spezia, rassegna LIBRIAMOCI.

Parlando di teatro non poteva che essere scelto il luogo teatrale per eccellenza a Milano, il Piccolo Teatro Strehler e l’autrice sarà introdotta dal direttore del Dipartimento di Beni culturali della Statale di Milano nonché ordinario di Storia del Teatro prof. Alberto Bentoglio e dal critico letterario, teatrale e cinematografico Fabio Francione. L’incontro si intitola Un’irrequieta ricerca. Il Teatro di Robert Lepage.

L’appuntamento è per il 16 novembre alle ore 17 Piccolo Teatro Strehler 

Memoria, maschera e macchina sono termini interscambiabili nel teatro di Robert Lepage, regista e interprete teatrale franco-canadese considerato tra i più grandi autori della scena contemporanea che usa i nuovi media; se la sua drammaturgia scava l’io del personaggio portando alla luce un vero e proprio arsenale di memorie personali e collettive, la macchina scenica video diventa il doppio del soggetto, specchio della sua interiorità più profonda. La perfetta corrispondenza tra trasformazione interiore del personaggio e trasformazione della scena determinano la caratteristica della macchina teatrale nel suo complesso che raffigura, come maschera, il limite tra visibile e invisibile.

Il volume contiene interviste a Robert Lepage e allo scenografo Carl Fillion, e un’antologia critica con saggi di Massimo Bergamasco, Vincenzo Sansone, Erica Magris, Giancarla Carboni, Francesca Pasquinucci, Andrea Lanini, Ilaria Bellini, Sara Russo, Elisa Lombardi, Claudio Longhi.

Qua il book trailer a firma di Alessandro Bronzini.

Anna Maria Monteverdi è ricercatore di Storia del Teatro all’Università Statale di Milano e docente aggregato di Storia della Scenografia. Insegna Cultura digitale alla Alma Artis Academy di Pisa ed è coordinatrice della Scuola di Arti e Nuove tecnologie dell’Accademia. Esperta di Digital Performance ha pubblicato: Nuovi media nuovo teatro (FrancoAngeli 2011), Rimediando il teatro con le ombre, le macchine e i new media (Ed.Giacché 2013), Le arti multimediali digitali (Garzanti 2005). www.annamonteverdi.it