Il video di Matilde De Feo in collaborazione con Alma Artis Academy: la paura e le morti bianche
1072

Veronica D'Auria/ agosto 2, 2018/ alma artis

Dal 2018 la videomaker campana Matilde De Feo artista presente stabilmente al Museo Madre di Napoli, è docente alla Alma Artis Academy per la materia di Coreografia digitale; il progetto che ha proposto agli studenti del corso è stato l’elaborazione di un primo lavoro artistico sul tema della paura.,Ne è nato un video importante, girato in 4K alle cave “Michelangelo” di Carrara dove si è imposto naturalmente il tema della paura, a causa di quelle morti bianche sul lavoro che sono purtroppo in numero sempre crescente.

Straneamento, follia, e gesti estremi coreografati come una danza giapponese abitano questo video senza una trama apparente. Sembra un film western dove, come da rituale, qualcuno ci lascia la vita ma senza un duello. Una vita persa non si sa perché e non si sa per cosa. Un bell’omaggio in forma di videodanza alle vite in  bilico di chi lavora in cava, sempre a rischio di morire ogni giorno. Il video è in fase di postproduzione.

L’interprete è Sara Lupoli, Dino Farese cinemaptographer, Paolo Kosmas aiuto-regia, Lorenzo Magnozzi sound designer. La r.egia è di Matilde De Feo

Il video del backstage è stato realizzato dal docente di videoediting Alessandro Bronzini: eccolo