LuBeC-Lucca beni culturali
502

annamaria monteverdi/ Agosto 2, 2016/ Festival

LuBeC – Lucca Beni Culturali, il prossimo 13 e 14 ottobre, porterà all’attenzione della Community della cultura il grande tema del “cambiamento”fra pubblico e privato, introdotto dall’azione riformatrice del Ministro Franceschini.

Quella innovazione socio – culturale che sta investendo la valorizzazione del patrimonio pubblico, le politiche territoriali, il welfare culturale e il non profit, le imprese creative e la rigenerazione urbana, assimilando  il “nuovo”: nuovi strumenti normativi per nuovi cittadini, nuove tecnologie e nuove modalità di comunicazione, nuove energie e nuove competenze, nuove opportunità di sostegno finanziario per il pubblico e per il privato.

Accanto a workshop, incontri e laboratori formativi organizzati insieme a partner tecnici, leader di settore, si sviluppa sempre più ampia e innovativa,LuBeC Digital Technology, la rassegna espositiva dei prodotti e dei servizi turistico-culturali creati dal sistema pubblico e privato per il fruitore contemporaneo.

E ancora innovazione e creatività si incontrano per dar vita a nuovi prodotti e servizi per il sistema turismo-cultura, grazie a CREATHON, il primo Hackathon sull’innovazione culturale, una maratona di idee dedicata ad umanisti e fabbricatori digitali, che nell’Open Lab si sfidano in una 24ore non stop.

LuBeC si conferma, altresì come luogo di internazionalizzazione con:

– la consueta presenza di un Paese Ospite, per il 2016 il Giappone, in occasione dei 150 anni delle relazioni ufficiali con l’Italia;

– il servizio Europe Corner, che supporta imprese, non profit e PA nello sviluppo di progetti, network e competenze nel quadro della programmazione europea tout court

– gli  speciali Infodays dedicati alle novità dei programmi gestiti dal Contact Point del MiBACT.