RGB Festival ospita un mio seminario su Digital performance e Videomapping il 29 ottobre
830

annamaria monteverdi/ 17 Ottobre, 2017/ Anna Monteverdi

Autopromozione di un evento a cui tengo moltissimo: gli amici dell’RGB FESTIVAL hanno messo in calendario un mio seminario su Digital performance e Videomapping. Di questo mi sto occupando da alcuni anni e ho fatto diverse conferenze internazionali s Lubjana, a Riga, a Stoccolma e in Italia in diversi Festival di Teatro e videoarte e recentemente anche a un Festival di Robotica a Pisa per la Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna di Pisa.

La mia ricerca si alimenta di incontri straordinari come quello avvenuto al POMEZIA LIGHT FESTIVAL dove  grazie all’invito del’attivissimo direttore Roberto Renna, ho conosciuto gli artisti ideatori dell’RGB festival, in particolare Diego Labonia.

Gli scambi, le idee, le proposte: quindi verrò a parlare di una mia teorizzazione della “projection Art” applicata ai nuovi formati digitali e al teatro tecnologico. Non solo interattività quindi, ma qualità e modalità di proiezione.

Ringrazio sin d’ora chi vorrà venire a sentirmi.

Videomapping e performance live a cura di Anna Maria Monteverdi è un excursus intorno all’evoluzione della scena digitale attraverso esempi tratti dagli artisti più rappresentativi di un teatro all’epoca della software culture: da Klaus Obermaier a Robert Lepage, da Adrien Mondot e Claire Bardainne a Nobumichi Asai. Si parlerà delle tre fasi del mapping teatrale, dalle proiezioni nello spazio pubblico, all’evoluzione di una vera e propria mediaturgia interattiva.

Anna Monteverdi è ricercatrice di Discipline dello Spettacolo all’Università di Milano,; esperta di Digital Performance, insegna “Storia del Teatro” all’Accademia di Belle Arti di Macerata e “Culture digitali” all’Accademia “Alma Artis” di Pisa dove coordina il Dipartimento di Arte e Nuove Tecnologie. Ha pubblicato Le arti multimediali digitali (Garzanti 2005), Nuovi Media nuovo teatro (2011), Rimediando il teatro con le macchine, con le ombre, con i new media (2013); sta terminando un volume monografico sul regista tecnoteatrale Robert Lepage su cui ha anche realizzato un documentario. Fa parte dell’International Federation of Theatre Research ed è stata nominata convener della sezione Intermediality in Theatre per il triennio 2017-2019. E’ program commitee della rete GAAR per le tecnologie e la ricerca. Partecipa regolarmente a convegni internazionali su Digital Arts.

L’intervento a cura di Anna Maria Monteverdi si realizza nell’ambito del festival RGB Light Experience.

https://www.facebook.com/rgblightexperience/

 

more info: www.annamonteverdi.it
credits event cover: Adrien Mondot