Archivi Tag: SAMUEL BECKETT

Beckett secondo Maguy Marin: Umwelt. Testo di Salvo Gennuso

annamaria monteverdi/ gennaio 13, 2014/ NEWS, SAMUEL BECKETT

Maguy Marin, francese di origine spagnola, è una danzatrice e coreografa, senza dubbio la maggior esponente della nouvelle danse francese. Dirige la Compagnie Maguy Marin che ha sede a Tolosa. Formatasi al Mudra (Bruxelles) con Maurice Béjart, Alfons Goris et Fernand Schirren, ben presto Maguy ha elaborato un percorso artistico personale che dalla danza l’ha portata a sondare nuovi territori

Leggi Tutto

BECKETT secondo Maguy Marin: Cap au Pire. Testo di Salvo Gennuso

annamaria monteverdi/ gennaio 13, 2014/ SAMUEL BECKETT

Nel cuore di Beckett, oltre Beckett, malgrado Beckett. Cap au pire di Maguy Marin Negli ultimi anni della sua vita, Samuel Beckett ha scritto delle opere molto brevi, spesso oscure, dove la lingua e il significato sono portati a dissoluzione, ivi compresa la parola, che rimane ad essere non già significante, ma cosa, immagine spuria, in un (dis)ordine senza sintesi nel quale

Leggi Tutto

I switch on. Play di Beckett in Virtual Reality, di Lance Gharavi

annamaria monteverdi/ gennaio 12, 2014/ SAMUEL BECKETT

Nel 1996, pochi mesi dopo il successo dell’allestimento della nostra prima produzione di realtà virtuale, The Adding Machine da Elmer Rice, Mark Reaney e io cominciammo a far progetti per possibili esperimenti futuri. La nostra produzione di The Adding Machine fu il primo frutto della nuova struttura creata con Ronald Willis: l’Institute for the Exploration of Virtual Realites (abbreviato: VR), un’organizzazione dedita alla sperimentazione

Leggi Tutto

PlayBeckett: folgorazione del linguaggio multimediale, testo di Massimo Puliani

annamaria monteverdi/ gennaio 12, 2014/ SAMUEL BECKETT

Pubblicato in Massimo Puliani-Alessandro Forlani, Play Beckett. Visioni multimediali nell’opera di Samuel Beckett, Halley, Matelica 2006. L’iniziazione di Beckett alla grammatica radiofonica, filmica, video-televisiva avviene … per caso (per caso? Con Beckett la parola assume un valore filosofico). Come all’origine del suo percorso drammaturgico avvolto da un’enigmatica illuminazione. Già dalla stesura di Aspettando Godot Beckett annuncia il limite della sua prosa e la necessità di

Leggi Tutto

Il sito www.samuelbeckett.it di Federico Platania

annamaria monteverdi/ settembre 12, 2013/ SAMUEL BECKETT, TEATRO SUL WEB

Il sito italiano dedicato a Samuel Beckett Nel Mumonkan (una raccolta di quarantotto koan scritta dal monaco Mumon, 1183-1260) si trova una frase che mi ha sempre incuriosito: “Se incontri il Buddha sulla tua strada uccidilo”. Io non sono un esperto di zen, anzi. Però so che tutto ciò che è zen si presta a molteplici interpretazioni. La mia interpretazione di questa

Leggi Tutto