Importante riconoscimento per la scena tecnologica: Roberto Paci Dalò vince il Premio Napoli 2015
284

annamaria monteverdi/ Giugno 18, 2015/ NEWS

Annunciati i vincitori del Premio Napoli 2015 per la cultura e la lingua italiana. Insieme a Bianca Pitzorno, Paolo Poli e Serena Vitale anche ROBERTO PACI DALO’, musicista, compositore, artista visivo e sonoro e performer multimediale.

A lui i nostri più sinceri auguri e complimenti perché il Premio riconosce l’importanza dell’innovazione e della sperimentazione anche multimediale di Roberto Paci Dalò.

Queste le motivazioni della giuria:

Roberto Paci Dalò è una delle figure più versatili del panorama italiano, e sicuramente uno dei nostri artisti più noti all’estero. Pioniere del teatro di ricerca sin dai primi anni Ottanta con la compagnia “Giardini Pensili”, musicista e compositore apprezzato da personalità del calibro di John Cage e Alvin Curran, artista visivo e sonoro in grado d’imporsi nella scena europea quanto in quella americana, e recentemente persino in quella cinese, Paci Dalò ha sicuramente contribuito non poco a dare della cultura italiana, di solito malinconicamente ristretta nei propri confini, un’immagine dinamica e all’altezza degli attuali processi d’innovazione

Giunto alla 61esima edizione, il Premio Napoli è il primo e unico riconoscimento italiano consegnato a personalità che si distinguono per il loro contributo alla lingua e alla cultura indipendentemente dalla produzione eminentemente letteraria. La cerimonia di premiazione si terrà a metà dicembre all’Auditorium della Rai di Napoli.

Dice il presidente di giuria GABRIELE FRASCA: Il Premio Napoli sceglie quest’anno di colmare le insolite lacune, scommettendo su appuntamenti e iniziative che nei prossimi mesi faranno riemergere il valore di due uomini di assoluto valore. Del resto il compito della Fondazione Premio Napoli non è solo quello di diffondere la cultura nel nostro territorio, da qualsiasi area geografica provenga, ma anche quello di mettere giustamente in risalto le eccellenze prodotte nel corso del tempo dalla vivacità intellettuale della nostra città.

In occasione della cerimonia di premiazione a dicembre la Fondazione Premio Napoli offre alla città uno spettacolo che vede coinvolto uno degli artisti insigniti. Ad aprire la serata all’Auditorium della Rai di Napoli sarà “Fronti”, di Roberto Paci Dalò che evoca atmosfere e tracce di un conflitto devastante, la Grande Guerra, in chiave originale tra cori, musica elettronica dal vivo, estratti da film originali provenienti da rari materiali in pellicola dell’epoca.

Chiuderà l’evento Paolo Poli con un suo recital.

 

 

Share this Post