Archivi Tag: lepage

LA WALHALLA MACHINE: ROBERT LEPAGE & WAGNER
186

annamaria monteverdi/ Marzo 17, 2015/ DIGITAL PERFORMANCE

MACCHINE DI SCENA: dalla Hamlet machine alla Walhalla machine. E’ impossibile dissociare Lepage dal suo giovane e altrettanto geniale stage designer Carl Fillion, con il quale crea da sempre quelle macchine sceniche per le quali è universalmente acclamato. Con lui ha dato vita al mondo d’ombre viventi e video di The seven streams of the river Ota, al dispositivo roteante

Leggi Tutto

Videomapping: dal monumentismo digitale al videomapping teatrale
183

annamaria monteverdi/ Marzo 15, 2015/ videomapping

 Lev Manovich afferma che il profondo cambiamento che investe la cultura all’epoca della rivoluzione dei media computerizzati riguarda anche lo spazio e i relativi sistemi di rappresentazione e organizzazione, diventando anch’esso un media: Proprio come gli altri media – audio, video, immagine e testo- oggi lo spazio può essere trasmesso, immagazzinato e recuperato all’istante; si può comprimere, riformattare, trasformare in

Leggi Tutto

Memoria, racconto e tecnologia. Rouge décanté di Guy Cassiers e Lipsynch di Robert Lepage
178

annamaria monteverdi/ Marzo 8, 2015/ DIGITAL PERFORMANCE

Memoria, racconto e tecnologia  Rouge décanté di Guy Cassiers e Lipsynch di Robert Lepage di Erica Magris Il teatro come luogo di esplorazione della memoria e di reviviscenza del ricordo. Tre gli spettacoli che, con segni diversi, interrogano i meccanismi che sottendono il depositarsi delle esperienze nella coscienza e il loro ruolo nella formazione dell’identità individuale : Mnemopark della compagnia

Leggi Tutto

Metamorphosis of the stage: The far side of the moon and Elsinore
66

annamaria monteverdi/ Febbraio 10, 2014/ DIGITAL PERFORMANCE, FOCUS

Published in E. Quinz,  Digital performance Before Galileo turned his telescope toward its surface people believed the moon was a polished mirror, its dark scars and mysterious contours reflections of our mountains and seas.  The Soviets launched a probe to circle the moon. We faced a far and unseen side of the moon: a marked and disfigured  face  by scars

Leggi Tutto

A proposito di Hamlet: Wilson e Lepage.
63

annamaria monteverdi/ Febbraio 8, 2014/ DIGITAL PERFORMANCE

Riflessione sul volume di Andy Lavender Hamlet in pieces (New York, Continuum), analisi di trespettacoli ispirati al testo shakesperiano: Hamlet: a Monologue di Robert Wilson, Qui est là, Peter Brook ed Elseneur di Robert Lepage.  Teatro immagine, teatro tecnologico, teatro della tradizione della ricerca.  Due di questi spettacoli furono concepiti come solo (Wilson e Lepage); tutti e tre i lavori di questi maestri della regia contemporanea furono

Leggi Tutto

LA WALHALLA MACHINE: LEPAGE e WAGNER
45

annamaria monteverdi/ Gennaio 9, 2014/ DIGITAL PERFORMANCE, NEWS

Lepage l’inarrestabile: dal Cirque du soleil a Wagner. Pubblicato su Interactive Performance e su Carte Sensibili e in A.M. Monteverdi, Rimediando il teatro con le ombre, con le macchine, con i new media, La Spezia, Ed. Giacché, 2012. Un successo senza fine Chi visita il sito ufficiale di Ex Machina, la struttura di Robert Lepage con quartier generale a Québec City, fa fatica

Leggi Tutto