Nuovi media nuovo teatro: presentazione a Inequilibrio/Castiglioncello
106

Annamaria monteverdi/ Giugno 26, 2014/ FOCUS, LIBRI

CASTIGLIONCELLO – Un festival di teatro e danza denominato “Inequilibri”, segno di una apparente instabilità ma che in verità possiede un suo solido carattere e una struttura di “personalità” ben definita, cresciuta nel corso degli anni e sapientemente guidata da chi l’ha gestita e curata.  Armunia è la casa in cui il festival è stato allevato e ora da adulto, richiama a sé anche un desiderio di promuovere (oltre lo spettacolo vero e proprio) una sezione collaterale dedicata agli incontri con gli autori, dal nome “InequiLibri”, che non poteva trovare migliore definizione. Un scritta maiuscola fa la differenza  per far si che i Libri siano i protagonisti di una serie di incontri e convegni.  Si inzia giovedì 26 giugno alle 17. 00 all’ Auditorium Castello Pasquini con Antigone Elementare di Luca Mori.

Un Antigone che deve la sua novità al fatto di essere commentato da bambine e bambini di dieci anni. Il commento è stato elaborato nell’anno scolastico 2013-2014 presso le Scuole primarie di Vada, II Circolo didattico di Rosignano Marittimo grazie alle maestre Laura Cetti, Mirella Macelloni e Maria Laura Rossetti. L’esperienza ha preso avvio da un intervento in classe dell’attrice Renata Palminiello mediato dal laboratorio sull’Antigone Parole e Sassi. Le conversazioni e la realizzazione del libro sono state proposte e guidate dal filosofo Luca Mori.

Luca Mori

Luca Mori

Si prosegue venerdì 27 giugno (ore 17.00) Auditorium Castello Pasquini con “Ti picchio Lunedi. Accade davvero sulla costa etrusca”. Livorno in 15 racconti illustrati di Valerio Michelucci (Ed. Belforte Cultura 2014) prefazione diAlessandra Ghezzani. Con Valerio Michelucci e Luigia Scerra, letture di Giorgio Algranti.

“Ti picchio Lunedì” di Valerio Michelucci è un libro che racconta l’incontro con la livornesità più poetica e surreale che si possa trovare sul web, l’appuntamento del lunedì sul portale di vita stile e cultura della costa degli etruschi e dintorni: www.piratiesirene.it. Il volume contiene una selezione di illustratori livornesi. Fermare sulla carta le parole in fuga dal web mantenendo l’onirica leggerezza dell’artista che le ha immaginate. Un itinerario labronico attraverso personaggi, storie e luoghi. A seguire per il 130° anniversario della nascita di Amedeo Modigliani: presentazione del progetto fotografico di Luca dal Canto: “I luoghi di Modigliani tra Livorno e Parigi” con le grafiche di Enrica Mannari. E il progetto fotografico di Fabrizio Razzauti: “Modiglianìzzati” con esposizione e shooting fotografico.

Sabato 28 giugno (10-13 / 15-17) Auditorium Castello Pasquini.
Il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti in collaborazione con l’Ordine della Toscana presenta: L’informazione nello spettacolo dal vivo: giornalismo e specializzazione. Il ruolo e la deontologia professionale dell’ufficio stampa per lo spettacolo e il ruolo e la deontologia della critica nello spettacolo. Il convegno tratterà tematiche inerenti il giornalismo di spettacolo con particolare attenzione al teatro e alla danza. Formazione della critica, di come funziona e opera la redazione spettacoli di un quotidiano, delle testate on-line di settore e di come sia cambiata la critica con il web, della deontologia professionale del critico e di quella dell’Ufficio Stampa per lo spettacolo.

interventi di: Enzo Iacopino (Presidente Nazionale Ordine dei Giornalisti), Michele Taddei (vicepresidente Ordine dei Giornalisti della Toscana), Anna Bandettini, Maria Luisa BuzziGraziano GrazianiMassimo MarinoGiuseppe Murru (commissione cultura cnog e ufficio stampa) Andrea Porcheddu. Il convegno è gratuito e fornirà ai giornalisti iscritti crediti formativi riconosciuti dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti.

Sabato 5 luglio (ore 17.00 Auditorium Castello Pasquini)
Declino del teatro di regia di Franco Cordelli. Schedario teatrografico di Simone Nebbia, conversazione con Andrea Cortellessa. Editoria & Spettacolo. Il libro raccoglie ottantuno articoli di Franco Cordelli usciti sul “Corriere della Sera” tra il 1998 e il 2013, tutti dedicati a registi contemporanei italiani o stranieri, prendendosi la responsabilità di indicare gli spettacoli più significativi degli anni Zero. Grazie allo schedario teatrografico allestito da Simone Nebbia, il testo è uno strumento indispensabile per chiunque nel teatro lavori o studi il teatro studi. Dedicati come sono a figure di registi dal più o meno accentuato tratto demiurgico, questi articoli parrebbero contraddire il declino del titolo, ma – come l’autore scrive nella premessa – nel loro insieme rappresentano appunto il tramonto di una grande stagione d’arte, quella del Novecento teatrale d’Occidente. Presentazione con Franco Cordelli e Simone Nebbia

Franco Cordelli

Franco Cordelli

Domenica 6 luglio (ore 17.00) Auditorium Castello Pasquini
Nuovi Media, Nuovo Teatro. Teorie e pratiche tra teatro e digitalità di Anna Maria Monteverdi. Franco Angeli editore. Il libro, strumento di studio per i tanti appassionati di teatro e di nuove tecnologie, presenta le più fruttuose sperimentazioni italiane e internazionali nell’ambito teatrale (Dumb Type, Studio azzurro, Giardini Pensili, Fortebraccio teatro, Motus, Big Art Group, Robert Lepage) e le linee teoriche più avanzate relative ai media studies. Libro di testo adottato in numerose Accademie di Belle Arti e Università, Nuovi media nuovo teatro ha avuto tre  edizioni ed è stato presentato tra gli altri, al Circolo dei Lettori di Torino, al Pisa book Festival, a Book city di Milano, al Teatro Valle occupato, al Teatro Stabile di Sardegna, al Museo dell’attore di Genova, al Festival di Scenografia di Treviso, al Festival del cinema di Pesaro, a Latitudini di Catania, al Festival Scenari di Primavera della FTS. Presenta l’autrice Anna Maria Monteverdi introdotta da Roberto Rinaldi

Annamaria Monteverdi

Annamaria Monteverdi

 Le Istallazioni Prejudice-Tray, listen to the story sono di Valerio Michelucci

Il programma completo del festival è su www.armunia.eu

Share this Post