Al via il Festival del cinema europeo di Lecce sotto il segno di Sokurov. Nella sezione Cinema e realtà anche gli spezzini Bronzini e Monteverdi
1219

annamaria monteverdi/ Marzo 29, 2019/ NEWS

20 anni per il Festival del Cinema Europeo in programma a Lecce dall’8 al 13 aprile presso il Multisala Massimo.

“Un traguardo importante di una manifestazione cinematografica che ha portato in Puglia grandi autori europei come Saura, Kauruismaki, Michalkov, Angelopoulos, Ioseliani”, dice il direttore artistico Alberto La Monica,

Il regista russo Aleksandr Sokurov sarà il “Protagonista del Cinema Europeo”, con la retrospettiva di alcuni dei suoi film più rappresentativi realizzati dalla seconda metà degli anni ’90 a oggi tra cui l’intera tetralogia del potere: Toro, Moloch, Il sole e Faust  (Leone d’Oro a Venezia 68, nel 2011)

http://www.sentieridelcinema.it/loscar-europeo-alla-carriera-ad-aleksandr-sokurov/

(da https://news.cinecitta.com/IT/it-it/news/55/77961/ulivo-d-oro-a-stefania-sandrelli-e-aleksandr-sokurov.aspx)

La sezione Cinema e realtà propone i seguenti documentari accompagnati dai registi: Be kind di Sabrina Paravicini e Nino Monteleone, Non più, non ancora di Mariagrazia Contini, Paolo Marzoni, Vito Palmieri, Selfie di Agostino Ferrente (distribuito da Luce Cinecittà) e Tomi Janežič – La cura del teatro di Anna Maria Monteverdi.